Blue dust

Sabato 2 dicembre alle ore 19.30 presso Église si inaugura la mostra fotografica Blue Dust di Andrea Pertoldeo, sarà presente il fotografo con il quale si dialogherà del progetto che ha sviluppato in Bahrain.

Un’esposizione che racconta, attraverso un libro e le fotografie esposte, il progetto di Andrea Pertoldeo – fotografo, docente di fotografia presso l’Università Iuav di Venezia e, insieme a Stefano Graziani e Angela Vettese, coordinatore del Master Iuav in Photography – che ha messo in relazione un paesaggio e il lavoro dell’uomo che lo modifica.

Il paesaggio antropizzato è quello del deserto del Bahrain e il lavoro è quello degli operai di un’acciaieria. Il deserto è anche il luogo di passaggio di tubi di gas naturale o petrolio e di tralicci dell’alta tensione che modificano e accentuano l’orografia del territorio, ma è anche il luogo dove i cittadini autoctoni del Bahrain trascorrono giornate di festa e di riposo per ritrovare le loro antiche origini nomadi. Gli uomini ritratti da Pertoldeo sono immigrati che vivono per migliorare la loro condizione e quella della famiglia di origine. Essi costruiscono con il loro lavoro gli oggetti della modificazione del paesaggio del deserto. Il cortocircuito fra paesaggio e lavoro in Blue Dust è generativo di un aspetto della costruzione della società contemporanea.

La mostra sarà visitabile dal 2 al 22 dicembre, dal mercoledì al sabato dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

Presso Église sarà possibile, inoltre, acquistare il libro Blue Dust numerato e autografato dall’autore: il libro comprende una sequenza di fotografie del deserto, una serie di ritratti a figura intera e quattro testi indipendenti dalle immagini firmati da Luca Ciotti, Antonello Frongia, Mario Lupano e Roberto Zancan in cui sono citati il deserto, la polvere, gli astri, le gite fuori porta.



L’allestimento a Église è in stretta relazione con le fotografie, crea un dialogo forte con i tubi innocenti della struttura che, a oggi, sorregge la copertura della piccola chiesa.

Sotto, alcune foto che abbiamo scattato tra il giorno dell’allestimento e l’inaugurazione della mostra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...