Incontri

Il nostro Alberto Gandolfo ha realizzato le fotografie, compresa la copertina, del nuovo libro di Laura Ephrikian “Incontri”, edito da Spazio Cultura edizioni con la prefazione di Carmelo Fucarino.
Di seguito, il testo che lo stesso Alberto ha scritto per il libro.


Ho sempre avuto la predilezione per una vocale, la A. Semplice, tondeggiante e armonica mi ha accompagnato fedelmente, e con costanza, nei miei numerosi eloqui racchiudendo in essa un fascino di cui stentavo a comprenderne la ragione… fino a quando, un pomeriggio di circa un anno fa, non ho incontrato Laura.

Ebbi il piacere di partecipare alla presentazione del romanzo di Nino Mandalà, La vita di un uomo – edito, anche questo, da Spazio Cultura edizioni – presso la libreria del mio amico Nicola Macaione, e proprio in quella occasione la conobbi. L’atmosfera era magica, e magico fu l’incontro con lei. Parlammo e capii immediatamente che quella vocale, quella A, era la A di Laura e della sua patria d’origine, l’Armenia, che quella vocale l’avevo cullata nell’anima forse in attesa di quell’incontro. Una vocale messaggera di un destino, perché era destino che incrociassi Laura Ephrikian e che con lei percorressi un prezioso cammino artistico che ha prodotto le foto di questo libro e non solo…

01 0W0B5572

In questo volume non c’è solo l’eleganza delle immagini che si limita all’effimero, c’è anche l’anima straordinaria di Laura che pulsa di sentimenti ancestrali, c’è il suo amore immenso per la terra, da cui proviene, e per la terra, che ha eletto a luogo della sua missione, c’è lei che si mette in gioco con il suo credito di donna che trae, dalla sua fama, le risorse per soccorrere chi ha bisogno ma si intravede anche la fatica fisica di chi affronta la sfida fianco a fianco a questa gente e, con orgoglio, ha le mani sporche di terra. E c’è il mio amore per lei, un amore che mi ha aiutato a scavare nella sua intimità e a coglierne l’essenza più pura. Spero di esserci riuscito, in caso contrario, è solo colpa della mia “inadeguatezza”, ma di sicuro la passione che lei ha suscitato e acceso in me c’è tutta, al di là del risultato. Dunque navighiamo attraverso queste immagini nell’intimità di questa donna, nella suggestione del mondo che evoca, quella Mesopotamia che rimanda a una civiltà gloriosa, la montagna in cui approdò Noè che riporta alla nostra genesi, luoghi che ho vissuto carichi di mistero nella mia adolescenza di studente e che adesso – più che mai – rivivo carichi di emozione, quasi come se un filo interrotto si fosse finalmente riannodato… navighiamo nell’epoca del popolo le cui tracce sono visibili in questa donna, minuta e tenace, in quel suo nome che evoca l’Africa, la terra alla quale lei si è vocata.

Questo è ciò che io ho sentito fortemente e che mi sono sforzato di trasmettere a voi lettori… ma ora, a questo punto, mi rendo conto che le parole sono lievemente superflue… dunque forse è giusto dare spazio ai nostri occhi…

Alberto Gandolfo

Annunci

5 pensieri su “Incontri

    1. Abbiamo tutti visto “Monuments Men”, come scrivi nel tuo articolo, riteniamo sia importante il messaggio che si cela dietro le azioni di questi uomini: il presente e il futuro di una comunità, di un popolo non possono esistere senza il loro passato.
      Grazie per questa riflessione; sarebbe bello partire da questa e scriverne in proposito!

      Mi piace

      1. Se vorrete dedicare anche voi un post a Monuments Men, io gli metterò un “Mi piace” grosso quanto una casa! 🙂 Grazie a voi per la risposta! 🙂

        Mi piace

      2. Per quanto uno dei soci di Église sia colto nell’ambito della cinematografia, ancora non ce la sentiamo di scrivere di cinema 😛
        Comunque, grazie in ogni caso per il like sulla fiducia 😀

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...